26.08.1989 – Lettera a Giovanni Falcone

LETTERA AL G.I. DI PALERMO DEL 26.8.1989 (Fot. 906374 Vol. LII)

 

Dalla Casa di reclusione di Paliano, il 26.8.1989, Cristiano FIORAVANTI Scrive:

“Io sottoscritto Cristiano FIORAVANTI dichiaro di non voler confermare le dichiarazioni rese nella fase istruttoria sull’omicidio di Piersanti MATTARELLA e di astenermi in futuro a rispondere su tale fatto, avvalendomi dell’art. 350 C.P.P. che cita «i prossimi congiunti dell’imputato o di uno dei coimputati del medesimo reato possono astenersi dal deporre».

Questa mia decisione è maturata in seguito a seri motivi di famiglia”.

Cristiano spiega le ragioni della sua scelta nel successivo interrogatorio del 16.3.1990.

Leave a Reply